A- A A+

Chi siamo

tag  CHI siamo 

01/07/2013

Alcuni consigli...

 

Di seguito riporto alcuni consigli  dei quali  è solo vostra responsabilità, per i risultati raggiunti o per gli eventuali danni riportati, sono solo indicazioni ed è solo vostra responsabilità metterli in pratica o meno.

Il cane, solitamente appena calza la museruola, considerandola un oggetto estraneo, tenterà di liberarsi.

Ciò è normalissimo....Ecco cosa dovete fare: State vicino al cane e rassicuratelo, accarezzandolo e parlandogli a voce suadente perchè se urlate o se vi agitate il cane potrebbe associare che quell'oggetto è una punizione! Dopo averla fatta indossare qualche minuto, sempre con voce suadente, gliela toglierete complimentandovi con lui.

Man mano aumenterete il tempo di calzatura e di tanto in tanto vi allontanerete di qualche passo da lui, cercate di essere indifferenti e notate se il cane prova a toglierla......( la cosa è comprensibilissima), tornate sui vostri passi e rassicuratelo con carezze e, nei momenti di calma o di sua indifferenza alla museruola, chiamatelo o fategli fare qualche esercizio, insomma distraetelo. Pian piano si abituerà. Nelle uscite a tartufi potete far calzare la museruola anche qualche ora prima di partire poi, appena c'è l'occasione, perchè ritenete di essere ampiamente fuori battuta potete liberarlo, in tale contesto tenete sempre il cane a vostro contatto visivo e fisico con il guinzaglio.

Non escludete che fuori battuta non troviate bocconi, spesso i soliti ignoti che hanno altre passioni, minano arbitrariamente intere zone perchè vogliono uccidere le specie predatrici a salvaguardia di quelle cacciabili (uso caccia) o dagli agricoltori per uccidere animali ritenuti dannosi alle piantagioni, quali topi, lumache ecc ecc..

Fate attenzione specialmente al termine della escursione e precisamente quando state per raggiungere la vostra autovettura da voi parcheggiata, non togliete la museruola!! I soliti ignoti, verosimilmente tartufai locali, autori di queste bestialità, spesso minano proprio i dintorni dei veicoli durante la vostra l'assenza, avendo così la certezza che di li' dovrete passare forzatamente con i vostri cani! Tenete conto che la museruola è munita di appositi cinghiaggi atti alla regolazione per una migliore calzatura.

La museruola non deve essere ne troppo stretta ne troppo lenta, la struttura in metallo è malleabile tanto che con la forza delle vostre mani potete adattarla, ulteriormente, alla sagoma del muso del vostro cane. Al riguardo Vi faccio altresì presente che il cane, non essendo munito di ghiandole sudorifere, se non nei polpastrelli delle zampe, regola la sua temperatura mediante l'inspirazione di aria con la bocca e tirando fuori la lingua.

Tenere stretta la museruola significa farlo soffrire e non potendo regolare la sua temperatura corporea, non solo non lavorerà come di solito ma il cane rischierà di ammalarsi! Questo non deve succedere!  ma usando le dovute accortezze, senza essere frettolosi e accecati da fare bottino o superare di corsa chi ci precede nella cerca........ una volta che il cane si è abituato a questo oggetto salvavita e non tenterà più di toglierselo, come è avvenuto per il collare, il guinzaglio, ecc... potrete allentarla un po' di più!

Qualche sosta nei periodi estivi è dovuta, logicamente tenendo il cane sempre a contatto, specialmente se questi è accaldato, la pausa può essere piacevole, fate bere il cane e magari fatevi uno spuntino frugale. Spero che tutto ciò possa essere un augurio di lunga vita per il nostro amico di cerca e di vita. Sappiate che la museruola può salvargli la vita quindi dedicategli del tempo per abituarlo a sopportarla! 

Brevettato

 

STEFANO di TARTUFI e CANI

FORUM DISCUSSIONE

Lagotto Romagnolo e tartufi : Maja Mater

lagotto di casa colangelo

lagotto romagnolo,forum per tartufai